venerdì, aprile 09, 2004

passaggio

La Pasqua, secondo l'etimologia ebraica, significa "passaggio".

Nella vita talvolta ci rendiamo conto di affrontare questi "passaggi", a volte li attraversiamo senza rendercene conto.

Oggi non posso fare a meno di pensare a tutti gli esseri umani che ogni giorno vengono "messi in croce" dalle logiche di guerra (vedi box "warnews" a lato).

Non posso arrendermi, non voglio abbandonare la speranza di un mondo migliore, la spinta a cercare, lottare, costruire ciò che i miei ideali mi suggeriscono.

Buona Pasqua. A chi ci crede, e a chi no.

Nessun commento: