giovedì, gennaio 30, 2003

I giorni della merla


Secondo la tradizione, questi sono i giorni della merla.
Infatti piove, quasi nevica, e soprattutto fa molto freddo.

Del resto, a parte il tempo, non è che le altre cose vadano molto meglio: siamo sull'orlo di una guerra che nessuno vuole ma che nessuno sa evitare, abbiamo al governo la banda dei quattro, che si fanno le leggi a modo loro e pretendono ossequio e obbedienza perfino dai giudici ...

La situazione economica è quella che è, e non accenna a stabilizzarsi ...

Insomma, siamo nella merla fino al collo... non fate l'onda !

Samarcanda


Due spunti, ma convergenti ...

Ad-hoc


Nel mio lavoro, quando si adottano soluzioni ad-hoc, cioè architettate apposta per risolvere una difficoltà, si tratta sempre di soluzioni sporche, insomma porcherie che alla lunga creano molti più probelmi di quelli che apparentemente pretendono di risolvere.

Mi sembra che questo "governo" sia fortemente orientato alle "soluzioni ad-hoc" (politica economica, condoni, politica estera, rapporti con la magistratura, ecc. ...).

L'Appuntamento


Ascoltavo stamattina alla radio quel genio di Roberto Vecchioni che cantava la sua "Samarcanda".
Per essere molto espliciti, è la parabola di un soldato che, tentando di sfuggire alla Morte, infine riesce a trovarsi al fatidico "Appuntamento" proprio dove e quando la Morte lo aspettava: un inno alla Fatalità, o al Fatalismo, o più realisticamente al comune destino di tutti gli esseri umani, anzi, di tutti gli esseri viventi ...

Conclusione


... a cui nessuno può sfuggire, neanche con soluzioni ad-hoc (provate a chiedere a Gianni Agnelli).
Quindi, a chi serve l'immunità parlamentare (o sarebbe meglio dire governativa) ???

mercoledì, gennaio 29, 2003

Oggi solo un link


Oggi non mi sento di scrivere, però ho letto su Leonardo un post che mi è piaciuto molto.

QUI

A presto.

venerdì, gennaio 24, 2003

Io non mi sento italiano ...


Onore al merito di chi ha pubblicato (postume) queste belle canzoni del compianto G.G.



G.W.Bush ci ha arruolati nel suo esercito.

"Io non mi sento italiano
ma per fortuna o purtroppo lo sono."










giovedì, gennaio 23, 2003

Giustizia somaria / 2



l ddl del ministro della Giustizia Castelli
(vedi pregevole foto nell'altro articolo)
contiene alcune clamorose sorprese:

Solo multe per chi inquina
dal codice sparisce il carcere.


I reati contro l'ambiente non saranno più penali

... (omissis) ...

Mare. Nei casi di versamento in mare di idrocarburi o altre sostanze pericolose oggi si rischia l'arresto fino a sei mesi, domani i responsabili se la potranno cavare pagando un massimo di 9 mila euro.

Ma cosí non aumenterà il prezzo della benzina ? ;-)

Giustizia somaria



Leggo oggi su Repubblica che il Min. Castelli (vedi foto) ha mandato i suoi ispettori per fare finalmente giustizia del PM che ha incriminato Bossi: ho il legittimo sospetto che sia iniziata l'era della giustizia somaria...

Pare che il capo degli ispettori si chiami Arcibaldo Miller ... :-))


La notizia completa QUI











Cartoline preventive





"Vogliamo un mondo basato sulla giustizia e sulla solidarietà. Ripudiamo la violenza, il terrorismo e la guerra come strumenti per risolvere le contese tra gli uomini, i popoli e gli stati. Chiediamo che l'Italia, di fronte alla minaccia di un attacco militare contro l'Iraq, non partecipi ad alcun atto di guerra, nel rispetto della Costituzione. Non vogliamo essere corresponsabili di nuovi lutti, né vogliamo alimentare la spirale del terrore. Basta guerre, basta morti, basta vittime. "
Gino Strada (Emergency), 14 settembre 2002


per mandare una cartolina preventiva:
www.skipintro.org/united/ecards/

martedì, gennaio 21, 2003

Il tempo scaduto


"Di quanto tempo abbiamo bisogno per vedere che, chiaramente, Saddam non disarma?" [G.W.Bush]


"Di quanto tempo abbiamo bisogno per capire che la pace è più importante di qualsiasi guerra ?" [io]

venerdì, gennaio 17, 2003

Trilussa non conosceva Berlusconi


... ma c'ha preso lo stesso !

Conterò poco, è vero,
diceva l'Uno ar Zero.
Ma tu che vali? Gnente: proprio gnente.
Sia nell'azzione come ner pensiero
rimani un coso voto e inconcrudente.
Io, invece, se me metto a capofila
de cinque zeri tale e quale a te,
lo sai quanto divento? Centomila.
E' questione de nummeri. A un dipresso
è quello che succede ar dittatore
che cresce de potenza e de valore
più so' li zeri che je vanno appresso.


[Trilussa]

In questo mondo di ...


Due notizie che fanno pensare: che mondo abbiamo costruito (... o distrutto ?).
CZ

Usa,malasanita',chirurghi distratti


(ANSA) - WASHINGTON, 16 GEN - I chirurghi americani dimenticano 1.500 oggetti l'anno nei pazienti che operano: lo rivela una ricerca pubblicata dal New England Journal of Medicine. Gli oggetti dimenticati, in genere, sono bisturi, tamponi, pinze, garze e altri strumenti chirurgici. Intanto il presidente Bush ha deciso di chiedere al Congresso di limitare il diritto di ricorso dei pazienti contro episodi di malasanita' e quindi la possibilita' di ottenere indennizzi.

Usa, charter nudista Miami-Cancun


(ANSA) -WASHINGTON,16 GEN- I piloti e gli assistenti di volo saranno gli unici a restare vestiti,ma tutti gli altri del volo charter Miami-Cancun del 3 maggio potranno denudarsi. Ovviamente dopo che sara' stato spento il segnale che obbliga a tenere le cinture allacciate. A tutti sara' distribuito un asciugamano, per proteggere la stoffa dei sedili. L'idea del charter per nudisti e' di un'agenzia texana, la Castaways Travel, che ha gia' venduto circa la meta' dei 170 posti disponibili.

mercoledì, gennaio 15, 2003

Innocenti e colpevoli

"La colpa non è di chi ha scoperto i reati ma di chi li ha commessi" (Antonio Di Pietro): non c'è altro da aggiungere, o forse sí, le parole pronunciate da Miguel de Unamuno, rettore dell'Università di Salamanca, all'atto dell'irruzione delle squadracce franchiste che lo avrebbero arrestato nel tentativo di farlo tacere per sempre: "Vincerete, perché avete abbastanza forza bruta, ma non convincerete, perché per convincere dovreste persuadere e per persuadere dovreste avere la ragione e il diritto dalla vostra".
E adesso fate ciò che volete con Tangentopoli !

Vite scadute

"Non c'è una scadenza, ma il tempo sta scadendo" ha detto il portavoce della Casa Bianca Ari Fleischer.

Se continua cosí, fra poco sarà di nuovo tempo di bombe intelligenti, di civili colpiti per un tragico errore, di imboscate e inseguimenti, di giornalisti invadenti, di alleati consenzienti, ecc. ecc.

Bello, vero ? Non aspettavamo altro !

martedì, gennaio 14, 2003

Le mani lunghe


Da quello che capisco, leggendo le notizie di economia sui giornali (es.: la Repubblica, il Sole24Ore), un certo "Silvio" sta tentando di allungare le mani anche sulla Fiat (e sui gruppi finanziari controllati). Ma di certo NON si creerà nessuno nuovo "conflitto di interessi", anche se ho il "legittimo sospetto" che quel tale abbia intenzione di diventare il padrone e signore dell'Italia, anche grazie a quelli che lo sostengono ...

venerdì, gennaio 10, 2003

martedì, gennaio 07, 2003

Speculazioni


Due osservazioni (spero conclusive) su quanto dichiarato da Clonaid:

""

Once we can clone exact replicas of ourselves, the next step will be to transfer our memory and personality into our newly cloned brains, which will allow us to truly live forever. Since we will be able to remember all our past, we will be able to accumulate knowledge ad infinitum.

""



  1. Se continuiamo a riprodurci alla solita maniera e in più a clonarci, ben presto diventeremo davvero troppi sulla Terra !
  2. E' dimostrabile scientificamente che il cervello di un singolo individuo non è in grado di accumulare conoscenza all'infinito !

Quindi basta con la pretesa onestà di queste posizioni: sono del tutto analoghe ai dentisti, che non si occupano della ricerca contro la carie ...

È l'ennesimo tentativo di far soldi sulla salute o sulla vita umana ...

sabato, gennaio 04, 2003

Raeliana


La follia è arrivata allo stato puro. Non bastano gli orfani delle guerre e degli altri accidenti della vita, non abbiamo abbastanza bambini infelici e che potrebbero essere resi un po' meno infelici con un semplice gesto (es.: adozione) ? Dobbiamo creare mostri (della ragione, non necessariamente della biologia), clonando esseri umani che si prestano a questa pratica in nome del denaro o del fanatismo religioso ? Quale progresso scientifico sta dietro la clonazione (umana e animale) ? Qualcuno vuole procurarsi pezzi di ricambio senza il rischio della reazione di rigetto, per trapiantarsi un domani il cuore, i reni o il fegato dei suoi schiavi/cloni creati ad-hoc da una scienza/tecnologia asservita ai folli voleri di chi paga di più ? È questo il futuro che ci aspetta ? Allora dico forte il mio:

No, grazie.


venerdì, gennaio 03, 2003

Tartarino di Tarascona



no comment



Tartarino di Tarascona è il personaggio che, pur creato nella seconda metà dell’Ottocento da Alphonse Daudet, sembra meglio rispondere alla fisionomia dell’Italia e degli italiani nel terzo millennio.
Tartarino, lo ricordiamo, abitava a Tarascona e fantasticava imprese ardimentose, divorando libri di avventure in terre lontane e sconosciute e sperimentava le più sofisticate tattiche difensive contro invisibili, improbabili o, meglio, inesistenti nemici quando la sera si avventurava per le strade deserte del paese per andare da casa al circolo.
In realtà, Tartarino non era mai uscito da Tarascona e, quando era stato invitato da alcuni tarasconesi stabilitisi a Shangai ad accettare un posto di cassiere nel loro caffè, aveva a lungo tentennato e alla fine, ovviamente, rifiutato. Ma si era a tal punto documentato su quella lontana terra e ne aveva così tanto parlato con i suoi concittadini che, per loro come per lui, Shangai aveva finito per diventare il teatro di tante sue vere, memorabili avventure.


dal "Rapporto Italia 2002" -- Eurispes

giovedì, gennaio 02, 2003

The Limits of the Networks


bella storia: no comment

El-Ghar is a town of around 100,000 people, situated in the Nile basin about 50 miles from Cairo. Most of the inhabitants work on farms surrounding the town, with the burgeoning market providing an outlet for their produce. Despite the basic day-to-day life of its inhabitants, there are many poorer areas in Egypt, and certainly through, Africa. Among the 100,000 denizens of El-Ghar, there is precisely one telephone line.
This solitary telephone line is not a shared commodity, but the proud possession of one of the town's wealthiest people. The United Nations Development Programme has sponsored more than 80 access points to the Internet for poor people in Egypt and has provided Arabic-language content that is specifically useful for farmers and other rural poor. The program's volunteers came to El-Ghar, intending to show people the resources they could access, but at the last minute, the telephone line owner changed his mind about allowing them to use his precious status symbol. As a substitute, the volunteers downloaded some of the system's pages onto their laptop and used them to show the villagers what they could access if they went to the Internet center in the nearby city. One of the farmers later happily reported that he'd discovered improved fertilization methods on the system.

Sitting comfortably in the United States or other highly developed countries, calling colleagues on cell phones, picking up our email on mobile devices, and downloading music files on the Internet, it's easy to forget quite how starkly different life is for the majority of the world's population. Our lovely planet Earth is packed with well over six billion people. Of those, probably close to half have never made a telephone call, and less than one in ten has access to the Internet.

(Ross Dawson:
ROSS DAWSON is Founder and Chief Executive Officer of Advanced Human Technologies, an international consulting firm that helps leading organizations develop strategy and client relationships in the digital, connected economy. He is author of the bestseller "Developing Knowledge-Based Client Relationships: The Future of Professional Services" and more than 50 articles on international business. Dawson is in demand worldwide for his innovative work as a keynote speaker, workshop presenter, and strategy facilitator. His global media appearances include CNN, Bloomberg TV, SkyNews, European Business Network, and Channel News Asia.
Prior to founding Advanced Human Technologies in 1996, Dawson worked in a variety of senior positions in London, Tokyo, and Sydney, most recently as Global Director, Capital Markets, at Thomson Financial. He speaks five languages.
Ross can be contacted at rossd@ahtgroup.com.)

Addio Signor G. !


E' difficile vivere con gli assassini dentro forse è più facile vivere con gli assassini fuori, visibili riconoscibili, che ti sparano addosso dalle strade, dalle cattedrali, dalle finestre delle caserme, dai palazzi reali, dai balconi col tricolore. Assassini che in qualche modo puoi combattere, li vedi sai cosa fanno e qualche volta si possono anche ammazzare. Assassini vecchi, superati, cialtroni che non sono mai riusciti a cambiare nessuno, cambiarlo dal di dentro.
Prevedibili e schematici anche nella cattiveria. Come le bestie bionde, come le bestie nere. Che ti possono togliere la libertà, mai le tue idee.
Come quegli ingenui e patetici esemplari che esistono ancora oggi …ma non contano, sono un diversivo, un fatto di folklore, una mazurca.
Ma l'assassino dentro è come un'iniezione. Non lo puoi fermare, non risparmia nessuno. Nessuno sfugge alla scadenza, è difficile vivere con gli assassini dentro. Appena ce li hai iniettati ti si rivoltano contro…
(G.Gaber)