martedì, aprile 20, 2004

con la forza della ragione


a proposito di certe tesi fallaci, IO CREDO che nessun integralismo e nessun razzismo avrà mai ragione nelle vicende umane e nella storia: vinceranno, forse, con la forza bruta, ma non convinceranno "perché per convincere dovrebbero persuadere"...




12 ottobre 1936 - Guerra Civile Spagnola


Scontro tra Unamuno, rettore dell'Università di Salamanca, e il generale Millán Astray, comandante del "Tercio". In risposta a un violento attacco di quest'ultimo ai catalani e ai baschi concluso con il grido "Viva la muerte", il filosofo della generazione del '98, afferma: "Questo è il tempio dell'intelletto. E io ne sono il sommo sacerdote. Siete voi che profanate il sacro recinto. Voi vincerete perché avete la forza bruta. Ma non convincerete, perché per convincere dovrete persuadere. E per persuadere occorre proprio quello che a voi manca: ragione e diritto nella lotta".



Informazioni tratte da

"Il viaggio della memoria
Testimonianze, storia e letteratura
della guerra di Spagna 1936-1939",
Milano, 1999,
di Pietro Ramella. Ibio Paolucci e Franco Giannantoni.


e inoltre:


La cavalcata contro i mulini a vento non è un gesto di follia, anzi:
"aveva ragione il Cavaliere [don Chiosciotte]: la paura, e solo la paura, faceva vedere a Sancio, e fa vedere a noi semplici mortali, mulini a vento nei prepotenti giganti che seminano il male sulla terra. Quei mulini macinavano pane, e di questo pane mangiavano gli uomini induriti nella cecità. Oggi non ci appaiono più come mulini, ma come locomotrici, turbine, piroscafi a vapore, automobili […] mitragliatrici […] ma cospirano per il medesimo male. La paura, e solo la paura sanciopanzesca, ci ispira culto e venerazione per il vapore e l'elettricità […] ci fa cadere in ginocchio davanti ai prepotenti giganti della meccanica e della chimica, a implorare misericordia".

Nessun commento: