mercoledì, gennaio 15, 2003

Innocenti e colpevoli

"La colpa non è di chi ha scoperto i reati ma di chi li ha commessi" (Antonio Di Pietro): non c'è altro da aggiungere, o forse sí, le parole pronunciate da Miguel de Unamuno, rettore dell'Università di Salamanca, all'atto dell'irruzione delle squadracce franchiste che lo avrebbero arrestato nel tentativo di farlo tacere per sempre: "Vincerete, perché avete abbastanza forza bruta, ma non convincerete, perché per convincere dovreste persuadere e per persuadere dovreste avere la ragione e il diritto dalla vostra".
E adesso fate ciò che volete con Tangentopoli !

Nessun commento: