venerdì, dicembre 09, 2011

due storie

Oggi vi racconto due storie, una inventata e una... inventata.

Storia inventata.
Sono proprietario di un campo, dove spesso pascolano le pecore. Sotto quel campo c'è un bel giacimento di petrolio (accertato scientificamente, con tutte le misure necessarie). Arriva uno che traffica col petrolio e mi fa: "Vuoi darmi il tuo campo?". Io gli dico: "Quanto sei disposto a pagare?" e lui: "Ma guarda, io ho un sacco di spese per la trivellazione, l'estrazione, il trasporto in raffineria, la raffinazione e infine la distribuzione del carburante. Non posso darti nemmeno un centesimo". Ci penso un po' e rispondo: "Mi dispiace, non se ne fa nulla. Cercherò chi è disposto a pagare".

Storia inventata, o quasi.
Sono proprietario di una serie di frequenze televisive, libere perché ho già diversi canali TV: sono uno Stato e devo offrire un servizio ai cittadini. In cambio mi faccio pagare un canone. Arriva uno che traffica con le TV e mi fa: "Vuoi darmi le tue frequenze TV?". Io gli dico: "Quanto sei disposto a pagare?" e lui: "Ma guarda, ho un sacco di spese per le antenne, gli impianti, gli studi e il personale. Non posso darti nemmeno un centesimo". Ci penso un po' e rispondo: "Va bene, ti concedo le mie frequenze in uso gratuito".

Trovate le differenze.

1 commento:

Falconemaltese ha detto...

Ottimo editoriale.