martedì, dicembre 06, 2005

Un treno macchiato di sangue

Polizia e carabinieri hanno compiuto, intorno alle 3,30 di questa mattina, un'azione di forza per togliere il presidio di Venaus, istituito dai manifestanti contrari alla Tav in Valle di Susa ...

Le notizie riportano diversi feriti, aggrediti a manganellate durante la notte, mentre manifestavano pacificamente.

Evidentemente, viviamo in uno Stato in cui la Costruzione di Opere definite Indispensabili è più importante della tutela dei propri cittadini inermi.

Se mai verrà costruita quella ferrovia, mi rifiuterò di salire su quel treno macchiato di sangue e di vile disprezzo.

Nessun commento: